Un uomo di nome Benedetto  
  La vita di Croce nei suoi aspetti privati e poco noti  
 

 

RECENSIONI

 

 

Don Benedetto un reportage sull'uomo

… …Albanese ha lavorato a raccogliere memorie di fatti accaduti in un lunghissimo arco di tempo per ricostruire una vita iniziata nel 1866, appena cinque anni dopo l'unità d'Italia, e conclusasi nel 1952.

…Il libro si apre con un lungo capitolo nei quali si accenna ai momenti principali della vita di Croce…storicizzandole per quanto è possibile in un libro che non perde mai la qualità di racconto aneddotico…Un libro che come dice nella Prefazione Giovanni Russo, "Albanese ha avuto il merito di cogliere Croce nella sua quotidianità, senza rimpicciolirlo nel pettegolezzo perché, per tutto il libro, circola un sentimento di affettuoso rispetto."

Arturo Fratta


 


E venne un uomo di nome Benedetto

Un Benedetto Croce sconosciuto. Possibile? - direte. Proprio lui, il grande filosofo di fama mondiale? Ebbene sì. Ce lo presenta con pennellate sapienti e delicate un attento cantore della napoletanità, Camillo Albanese… È un ritratto inedito che rivela, al di là dell'imponente statura dello studioso, la figura di un uomo, di un napoletano come tanti, visto nella dimensione e nella vita di ogni giorno. Non un libro agiografico, tuttavia, ma una ricerca discreta e diligente nelle pieghe meno conosciute del suo carattere …Sono tanti i "flash" raccolti da Camillo Albanese sull'uomo Benedetto Croce, visto nella sua quotidianità…capace di perdonare offese alla sua persona, ma non alle sue idee, di emozionarsi a volte come uno scolaretto, affabile con gli umili, ma fustigatore degli intellettuali millantatori.

Pasquale Tempesta


 

Pizza, mozzarella e panzarotti per don Benedetto

…Tranches de vie, frammenti di quotidianità che fanno rivivere il tratto umano di uno dei più grandi nomi della cultura europea: li racconta Camillo Albanese in Un uomo di nome Benedetto. Un piacevole romanzo a episodi, scrupolosamente documentati, della vita del filosofo…

Gaetano Afeltra


 

Frammenti quotidiani di Don Benedetto

…"I libri bisogna gustarli in tutte le sfumature che ci offrono" diceva Croce, ed è lo stesso interesse che bisogna avere per seguire il reportage di Albanese, ricco di curiosità dedicate alle smanie e alle manie, al pensiero e al senso d'ironia, nonché ai rapporti con i molteplici protagonisti della vita culturale napoletana e italiana e mondiale del primo Novecento senza trascurare quelli con la gente comune.

Gianna Bruno


 

Gli schiaffi verbali di Croce a Mussolini

…Il saggio di Albanese (…) rivela molti particolari inediti dell'opposizione di Croce a Mussolini.


 

La vita di Croce (…) è raccontata da Albanese attraverso le sue umane passioni, manie, amici e discepoli.

Mirella Cini



ROMA

Croce, testimone di Napoli

Albanese in un agile ricostruzione della vita di Croce, ne divulga il personaggio, l'umanità e il mondo che gli ruotò intorno. Il libro è ricco di ricostruzioni inedite, che non cadono nel pettegolezzo, ma ci conferiscono l'immagine più autentica di Croce…L'Autore ci regala immagini capaci di farci penetrare nel personaggio più di una disquisizione filosofica…

Gennaro Sangiuliano



 

Nell'intimo di Croce, ispiratore dei valori liberali

… Non è la solita biografia rintracciabile in una qualsiasi enciclopedia, bensì l'affresco di una vita esemplare, inimitabile, raccontata in dodici capitoli…. Un libro che sparge odore di umanità su una figura conosciuta principalmente per le sue immortali opere.

Fabio Ranucci


 

…In questo volume è raccontato - tra l'altro - il Croce innamorato di Nella, la donna con cui convisse ma che non sposò; il matrimonio con Adele Rossi; il legame con le figlie …

Mirella Cini


 

Il mistero del barbiere di Croce

… I meriti di questo libro di Camillo Albanese sono almeno due. La bibliografia sull'opera crociana è infinita e sterminata è anche l'aneddotica, basti pensare solo le cose scritte da Fausto Nicolini, Gino Doria, Italo De Feo, Alfredo Parente, Raffaele Mattioli, Raffaello Franchini. Mancava però un libro che raccogliesse e legasse tra loro i tanti aneddoti della vita di Croce. L'Autore lo ha fatto e ha ricostruito "la vita di avventure di fede e di passione" e di filosofia di Croce sia sulla base di fatti e fatterelli, sia raccogliendo testimonianze e confidenze degli amici, tra i quali spiccano quelle di Alessandro Cutolo… …Il secondo merito del libro di Albanese lo sottolinea Giovanni Russo nella Prefazione. È andato a scovare persone che, pur non essendo degli studiosi, avevano frequentato Croce…

Giancristiano Desiderio



Benedetto Croce inedito

… il libro di Albanese … al di là della biografia essenziale, presentata con prosa godibile, quasi un racconto… cede la parola agli allievi, agli amici del Maestro, ai napoletani, dal libraio, al vicino di casa, alla pizzaiola. Ne deriva un affresco dal quale emerge la grandezza del filosofo e la napoletanità del personaggio…. Il libro ha anche il merito di disegnare uno spaccato significativo del mondo culturale dell'epoca che aveva in Napoli il punto di riferimento più autorevole…

Michele Cristallo


 

… I meriti del libro sono essenzialmente due: l'autore ha ricostruito "la vita di avventure, di fede e di passione" di Croce sia sulla base di fatti e fatterelli, sia raccogliendo testimonianze e confidenze degli amici del filosofo. Il secondo pregio è che l'autore che l'autore è riuscito a scovare persone che, non essendo studiosi,hanno frequentato da vicino Croce: il pizzaiolo di fronte al palazzo Filomarino, la vicina di casa… Insomma Albanese coglie il filosofo nella quotidianità, senza però rimpicciolirlo nel pettegolezzo.


 

… Il gigante che ha dominato la vita culturale italiana in tutta la metà del '900 è raccontato da Albanese attraverso le sue umane passioni (…). Raccontato in questo volume (…) il rapporto con Mussolini, ma anche con la tabaccaia, i vicini, il pizzaiolo.

Mirella Cini



Il Pensiero
Rivista di filosofia

…È con piacere che segnaliamo il libro di Albanese dedicato a Benedetto Croce […] L'Autore riesce a fornire un interessante ritratto umano del filosofo, con un approccio che si caratterizza per l'amore nei confronti della "materia" trattata, esposta con stile agile e fluido, che ne rende piacevole la lettura…

Giannino Di Tommaso
Università degli studi - L'Aquila


 

 

.